Tutti i dati indicano che l'atmosfera terrestre si sta riscaldando.

 

La temperatura superficiale media del pianeta è aumentata di circa 1,1°C dalla fine del XIX secolo, un cambiamento determinato in gran parte dall'aumento di anidride carbonica e altre emissioni prodotte dall'uomo nell'atmosfera. La maggior parte del riscaldamento si è verificato negli ultimi 35 anni, con i cinque anni più caldi mai registrati dal 2010. IL 2016 è stato l’anno più caldo mai registrato.

La temperatura globale dell'oceano e il livello del mare stanno aumentando.

I mari della terra stanno salendo, conseguenza diretta di un clima che cambia. Le temperature oceaniche sono in aumento, portando all'espansione dell'oceano. Quando le calotte di ghiaccio e i ghiacciai si sciolgono, aggiungono più acqua agli oceani.

Il rapido scioglimento di neve e ghiaccio osservato in molte parti del mondo fornisce un segnale drammatico che il riscaldamento globale è in corso.

 

 

I segni del riscaldamento stanno iniziando a manifestarsi in vari luoghi del mondo.

Ecco alcuni brevi esempi:

• Ghiacciai e calotte di ghiaccio. Ogni anno, abbastanza acqua dolce di fusione viene introdotta negli oceani del mondo per innalzare il livello del mare di 0,8 mm.

• Copertura nevosa. Ogni 10 anni, nell'emisfero settentrionale c'è una copertura nevosa in meno del 2% rispetto a un decennio prima.

• Laghi e fiumi. Ogni anno, i laghi e i fiumi del mondo sono coperti di ghiaccio 12 giorni in meno durante i mesi invernali rispetto a 150 anni fa.

• Permafrost. Vi è il 7% in meno di aree permanentemente congelate (permafrost) rispetto al 1900.

 

 

 


Torna all'indice