Ad aprile raggiunto il record dei livelli di CO2

 NEWS/CAMBIAMENTO CLIMATICO/

 

Ad aprile è stato raggiunto il record della concentrazione di CO2, con un livello medio di anidride carbonica nell'atmosfera terrestre superiore a 400 parti per milione.

 

 

I livelli di biossido di carbonio nell'atmosfera sono monitorati da un sito in cima a Mauna Loa, vulcano delle Hawaii, dove sono stati misurati in continuo dal 1958 La lunga storia ha tracciato il forte aumento dei gas serra -. più diffusi nell'atmosfera terrestre - come risultato di emissioni umane.

La prima volta che è stato misurato un valore così elevato è stato il 9 maggio 2013.

Quest'anno, il livello è salito sopra tale valore ben due mesi prima.

Per osservare valori così elevati di biossido di carbonio bisogna andare indietro di 800.000 – 15 milioni di anni fa.

Ogni anno, l'atmosfera passa attraverso un ciclo di livelli di anidride carbonica, a seguito della fioritura e il decadimento delle piante con le stagioni. Livelli aumentano in inverno e in primavera, raggiungendo il loro picco in maggio, quando le piante sono completamente risvegliati dal loro letargo invernale ed estrarre la CO2 dall'atmosfera per contribuire a alimentare la loro fotosintesi. Dopo di che, i livelli diminuiscono gradualmente per tutta l'estate e le piante succhiano il CO2.

Le concentrazioni di CO2 rimarranno quasi certamente al di sopra di 400 ppm a maggio e forse giugno.

 

(fonte CLIMATE CENTRAL)

 


 

Legggi anche:

Conseguenze dell’innalzamento del livello marino

Clima: la Commissione Ue fissa gli obiettivi per il 2030

Clima: Aumentano le emissioni di anidride solforosa in India