sostenibilità_banner

 

Il lemure di bambù dorato  (Hapalemur aureus) è un primate della famiglia dei Lemuridaeendemico del Madagascar

 

 

 

Il lemure di bambù dorato  (Hapalemur aureus) è un  primate  della  famiglia  dei  Lemuridae,  endemico  del  Madagascar

Vive nelle foreste pluviali del Madagascar sudorientale. Si stima che rimangano in totale 600-1.000 individui, individui maturi minori di 250.

Ha una dieta estremamente specializzata: si nutre infatti quasi esclusivamente di germogli, foglie e midollo di bambù gigante. Questa specie di bambù è nota per il suo contenuto di cianuro, il che vuol dire che questo lemure ingerisce ogni giorno una dose di veleno 12 volte superiore a quella necessaria per uccidere un uomo, senza ricavarne alcun danno: il meccanismo di disintossicazione della specie, tuttavia, è ancora sconosciuto.

Scoperto nel 1986, è minacciato dalla caccia e dalla distribuzione dell'habitat naturale, in particolar modo attraverso il disboscamento. La principale minaccia è la perdita di habitat a causa dell'agricoltura che taglia e brucia. Il bambù, che costituisce una delle principali fonti di cibo e habitat per l' Hapalemur aureus, viene raccolto per la costruzione, il trasporto dell'acqua, la produzione di cesti e altri usi locali. 

 In particolare, è stato dimostrato che questa specie è influenzata negativamente dalla frammentazione dell'habitat.