Il rinoceronte di Giava è un membro molto raro della famiglia dei Rinocerotidi e una delle cinque specie esistenti di rinoceronte.

 rinoceronte di Giava

Il rinoceronte di Giava (Rhinoceros sondaicus), noto anche come rinoceronte della Sonda, è un membro molto raro della famiglia dei Rinocerotidi e una delle cinque specie esistenti di rinoceronte.

Un tempo il più diffuso tra i rinoceronti asiatici, il rinoceronte di Giava occupava un areale che dalle isole di Giava e di Sumatra, attraverso il Sud-est asiatico, arrivava all'India e alla Cina. 

Areale del rinoceronte di Giava

Areale del rinoceronte di Giava. Clicca sull’immagine per ingrandire

Sulla base dei dati delle fototrappole, si stima che 68 animali vivano nel Parco Nazionale di Ujung Kulon, sulla punta occidentale di Giava, ma solo il 33% si ritiene essere individui riproduttivi. Pertanto questa specie è elencata come in pericolo critico.

La penisola di Ujung Kulon, a Giava, venne devastata dall'eruzione del Krakatoa nel 1883. I rinoceronti di Giava ricolonizzarono la penisola dopo il cataclisma, ma gli uomini non vi fecero mai più ritorno in gran numero, e l'area divenne perciò un santuario della natura

 Il declino del rinoceronte di Giava viene attribuito al bracconaggio, soprattutto per il corno, particolarmente richiesto nella medicina tradizionale cinese, che può raggiungere i 30.000 $ al kg sul mercato nero. Quando nel suo areale si fece più consistente la presenza degli europei, anche la caccia grossa si trasformò in una seria minaccia. Pure la distruzione dell'habitat, specialmente a causa delle guerre, quali la guerra del Vietnam, nel Sud-est asiatico, ha contribuito al declino della specie e ne ha impedito il recupero.

L'areale attuale ricade interamente entro un'area rigorosamente protetta, ma i rinoceronti sono ancora alla mercé dei bracconieri, delle malattie e della perdita della diversità genetica dovuta alla depressione endogamica.

Emissione filatelica di Macao del 2020

Emissione filatelica di Macao del 2020. Protezione degli animali II. In questo foglietto sono raffigurati  il rinoceronte di Giava (Rhinoceros sondaicus) e il vaquita (Phocoena sinus)

 

Iucn red list